home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Non rispetta divieto di ingresso cani al parco: pestato con calci e pugni

E' accaduto ad un uomo a Santa Venerina, finito al pronto soccorso per essere stato aggredito da tre persone che sono state denunciate al Commissariato di Borgo Ognina

Non rispetta divieto di ingresso cani al parco: pestato con calci e pugni

Santa Venerina (Catania) - Personale del Commissariato Borgo Ognina ha indagato in stato di libertà tre persone, responsabili del reato di rissa, minacce e lesioni. Le indagini hanno preso spunto da una querela sporta da una persona che ha riferito di essere stata aggredita da tre uomini, mentre si trovava in una villetta comunale nella cittadina di Santa Venerina.

L’uomo ha raccontato che, mentre si trovava in quel luogo per far passeggiare il proprio cane, è stato affrontato da una persona che lo ha invitato ripetutamente a uscire dal parco. All’opposizione del denunciante, la persona – che frattanto era stata raggiunta da un amico e da un parente – lo ha dapprima bloccato e poi aggredito a calci e pugni, costringendolo a farsi accompagnare al Pronto Soccorso di Acireale, dove gli è stata diagnosticata l’infrazione di una costola e un trauma cranico minore.

L’indagine degli agenti del Commissariato, basata anche sulle testimonianze dei presenti all’accaduto, ha permesso di identificare i responsabili dell’aggressione i quali sarebbero intervenuti contro il denunciante perché, nonostante i divieti esposti dal Comune, ha comunque introdotto il cane all’interno dell’area a verde.



COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 6
  • franccel

    11 Settembre 2017 - 14:02

    Secondo me non lo porta più il cane dentro la villetta

    Rispondi

  • sofiarebecca

    11 Settembre 2017 - 18:06

    ma xche' facciamo le leggi se poi ognuno le interpreta come vuole. questo tipo le ha cercate,ma non era il modo(forse) di agire. se l'articolo e' reale e corretto,l'uomo non dimentichera questa lezione.....

    Rispondi

    • sanxion72

      12 Settembre 2017 - 10:10

      ai cani non è consentito entrare... ma ad altri animali si... complimenti per l'interpretazione della legge da te data... ingresso ai cani vietato pena il pestaggio del proprietario... per questo c'è un mondo perso!

      Rispondi

      • 3monti

        13 Settembre 2017 - 08:08

        caro sanxion, il mondo è perso per benaltri motivi. i cani hanno più diritti degli uomini, di conseguenza una volta che hanno un divieto bisogna rispettarlo! Basta cani nelle spiaggie libere, ci so no quelle attrezzate, andassero lì! no ai cani nei supermecati! Basta strade puzzolenti che sono dei pisciatoi! basta cani nelle borsette con cappottini abbinati alle scarpe! basta canitalia!

        Rispondi

Mostra più commenti

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa