home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, l'auto appena rubata si spegne, il ladro scende e le telecamere lo “immortalano”

Identificato e denunciato alla Polizia un pregiudicato di 55 anni. Sulla Smart c'erano le sue impronte digitali

Catania, l'auto appena rubata si spegne, il ladro scende e le telecamere lo “immortalano”

I poliziotti del Commissariato Borgo Ognina hanno denunciato un pluripregiudicato di 55 anni, S.C., perché, in concorso con un’altra persona, ha rubato una Smart City Coupé in piazza Abramo Lincoln a Catania. Le indagini sono scattate dopo la denuncia della vittima. Il ladro è stato incastrato dalle immagini della videosorveglianza grazie alle quali è stato identificato il mezzo utilizzato per giungere sul luogo del furto. E proprio dalle immagini è emerso un fatto curioso: i due, dopo aver portato via l’autovettura, sono stati costretti a chiedere aiuto a un passante perché la Smart si era improvvisamente spenta; l’uomo, ignaro di quanto stesse accadendo, si è cortesemente offerto di spingere l’auto, facendo così un inconsapevole “favore” ai due malfattori. Ciò, comunque, non è bastato a portare a buon fine il colpo: l’auto, infatti è stata riconsegnata al proprietario e, sottoposta ai rilievi del personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, ha rivelato la presenza di impronte digitali che inequivocabilmente fanno risalire al pregiudicato S.C.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO