home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Misterbianco, rapina al distributore, preso un bandito, caccia agli altri due

In manette un 21enne catanese che ha assaltato insieme ai suoi complici il benzinaio. Ma la scena è stata notata dai carabinieri che sono intervenuti

Un giovane di 21 anni sottoposto al divieto di ritorno nel Comune di Misterbianco ed all'obbligo di soggiorno a Catania, Orazio Castro, è stato arrestato dai carabinieri di Misterbianco dopo che con altri due complici, riusciti a fuggire, ha rapinato un distributore carburanti lungo la strada per San Giovanni Galermo dopo aver aggredito un addetto. La vittima ha riportato un trauma contusivo alla spalla sinistra giudicato guaribile in sette giorni.

I tre sono giunti sul posto a bordo di una Lancia Delta - risultata rubata il 14 settembre scorso a Catenanuova e con i volti travisati da passamontagna ed armati di coltello hanno aggredito l'addetto alla cassa facendosi consegnare 100 euro. La scena è stata notata da una pattuglia dei carabinieri.

I banditi hanno tentato la fuga ma Castro è stato raggiunto al termine di un breve inseguimento in via Poggio Lupo, mentre i complici sono riusciti a far perdere le loro tracce. L'auto rubata è stata restituita al legittimo proprietario. Il coltello ed il passamontagna utilizzati da Castro sono stati sequestrati. La somma rapinata è stata recuperata e restituita al responsabile del distributore carburanti. Indagini sono in corso per identificare i complici di Castro, che stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa