home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Minniti a Catania per primo Comitato Metropolitano per sicurezza urbana

Il vertice lunedì 25 settembre in prefettura. Sindaco di Catania Bianco: «Strumento prezioso per sviluppare e pianificare le azioni di sicurezza nelle aree metropolitane»

Minniti a Catania per primo Comitato Metropolitano per sicurezza urbana

ROMA - «Il Comitato metropolitano per la sicurezza urbana è uno strumento prezioso, previsto dal decreto Minniti, per sviluppare e pianificare le azioni di sicurezza nelle aree metropolitane, in una visione necessariamente complessiva ed integrata tra i grandi centri urbani e i comuni minori che gravitano nell’area stessa». Così Enzo Bianco, sindaco di Catania e presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, alla vigilia dell’insediamento del Comitato metropolitano per la sicurezza urbana, il primo a livello nazionale, che avverrà a Catania domani alle 15, presso la prefettura della città, alla presenza del titolare del Viminale Marco Minniti.


«Sono orgoglioso che il primo insediamento a livello nazionale - sottolinea Bianco - avvenga proprio a Catania, in più alla presenza del ministro dell’Interno. E’ un modo significativo per suggellare quel 'patto nazionalè di collaborazione tra sindaci, governo e forze dell’ordine per il quale l’Anci ha molto spinto nei mesi scorsi, con in testa il presidente Antonio Decaro, i colleghi sindaci delle città metropolitane e moltissimi sindaci di tutta Italia, senza distinzione di colore politico. E’ significativo - prosegue - che il Comitato sia co-presieduto dal sindaco metropolitano e dal prefetto. E’ il riconoscimento del ruolo centrale dei primi cittadini nelle politiche locali della sicurezza, per la conoscenza profonda che essi hanno del tessuto sociale dei loro territori».


«Voglio ringraziare - conclude - il ministro dell’Interno per la sua presenza a Catania: se ce ne fosse bisogno, è la dimostrazione di quell'azione concreta, pragmatica e costante che Minniti sta portando avanti con successo sia davanti a fenomeni epocali, come quello dei grandi flussi migratori, ma anche su scelte di sicurezza magari non eclatanti ma importanti, che hanno il pregio di infondere fiducia alle persone, alle comunità, alle categorie produttive». (ANSA).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO