home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Probabile embolia causa annegamento giovane ingegnere alla "Virgin"

L'uomo, 31 anni, è morto mentre nuotava nella piscina della palestra catanese. Vani i tentativi di rianimarlo

Probabile embolia causa annegamento giovane ingegnere alla "Virgin"

Catania - Un malore sarebbe risultato letale ad un giovane 31enne che nel primo pomeriggio si è sentito male ed è morto mentre si trovava nella piscina della palestra "Virgin" di Catania. Il giovane uomo, un ingegnere di origini russe, è stato subito soccorso da un medico della stessa palestra, ma i tentativi di rianimarlo fatti poco dopo anche dagli operatori del 118, purtroppo sono risultati vani. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e la magistratura ha disposto l’autopsia. In bocca alla vittima sono state trovate tracce di sangue. Si sospetta che la morte sia stata causata da una embolia. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO