home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

"Abbiamo dimenticato il portafoglio in auto" e fuggivano con ricarica Poste Pay

Due giovani di Vizzini, un 18enne e una 20enne, sono stati arrestati dai carabinieri per una serie di "colpi"messi a segno in danno a diversi tabaccai di Grammichele

"Abbiamo dimenticato il portafoglio in auto" e fuggivano con ricarica Poste Pay

Grammichele (Catania) - I Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno arrestato un 18enne ed una 20enne, entrambi di Vizzini, per tentata truffa in concorso.

Nelle ultime settimane a Grammichele alcuni commercianti sono stati vittime di truffe. In particolare il 9 ed il 10 a Grammichele e il 25 ottobre a Vizzini una coppia di giovani si recava in alcune tabaccherie e dopo aver ricaricato con somme dai 10 ai 200 euro, una carta Poste Pay al momento del pagamento, con la scusa di aver dimenticato il portafoglio in auto, si allontanava dileguandosi.

Ieri sera, un pattuglia, allertata da un commerciante, ha bloccato i due in via Raffaelle Failla mentre erano intenti ad allontanarsi da una tabaccheria dopo aver tentato l’ennesima truffa, ricaricando una carta Poste Pay. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati ristretti ai domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO