home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

La morte della piccola Karol Anna, Tremestieri e Mascalucia sono sotto choc

La bimba di soli 4 anni morta nell'incidente tra il Suv guidato dalla madre e un autobus lungo la Sp 192

La morte della piccola Karol Anna, Tremestieri e Mascalucia sono sotto choc

Tremestieri piange un’altra vittima della strada. Strappata all’affetto dei suoi cari, è morta la piccola Karol Anna Pappalardo. La bimba, nata a marzo del 2014, residente a Tremestieri, si trovava a bordo di un Suv con all’interno la mamma e la nonna. Per cause ancora da accertare e in fase di verifica da parte delle autorità competenti, l’auto è andata a schiantarsi frontalmente con un autobus che percorreva la Sp 192 nel senso opposto di marcia.

L’incidente, è avvenuto lunedì scorso sulla Sp 192 “del Dittaino”, all’inizio della Catania – Gela. La piccola Karol si è spenta all’ospedale Cannizzaro di Catania. Arrivata d’urgenza al Pronto soccorso risultava già in arresto cardiaco. I medici del reparto di Rianimazione pediatrica hanno cercato in tutti i modi ma inutilmente, di rianimarla per quasi un’ora. Purtroppo Karol non ce l’ha fatta ed è stato dichiarato l’avvenuto decesso. Nell’incidente sono state coinvolte cinque persone, due ricoverate nell’ospedale Garibaldi e altre due al Vittorio Emanuele. Tra i feriti risultano anche la madre della piccola Karol e la nonna. Entrambe hanno riportato fratture in diverse parti del corpo.

La morte della bambina, ha gelato, oltre alla comunità di Tremestieri, ha gelato anche quella di Mascalucia. Dallo scorso gennaio, infatti, la famiglia Pappalardo si era trasferita a Tremestieri, ma da sempre viveva a Mascalucia. Karol era nata dall’amore di papà Daniele e mamma Rosalba, rispettivamente di 26 e 23 anni, sconvolti da questa incredibile tragedia. Karol era l’unica figlia nata dal loro giovane amore.

Nessuno ha la forza di parlare in via Idria, a Trmestieri, dove la famiglia Pappalardo vive. C’è troppo dolore per una morte che non si può spiegare. Un’anima innocente strappata per sempre alla vita terrena.

«Appena si è appresa la notizia in paese – spiega il sindaco, Santi Rando – abbiamo sentito la forza di tutta la nostra comunità ad abbracciare simbolicamente questa famiglia. In questi casi non ci sono parole. Da primo cittadino e soprattutto da papà, dico che queste tragedie non dovrebbero mai avvenire. La nostra pregheria è rivolta alla piccola Karol e a tutta la sua famiglia».

Solidarietà e vicinanza espressa anche dal sindaco di Mascalucia, Giovanni Leonardi: «Il nonno della piccola Karol, Giuseppe Pappalardo – spiega il sindaco – è stato un nostro dipendente, apprezzato e conosciuto da tutti. Proprio nella giornata di domani (oggi, per chi legge, ndr) ho già fissato un incontro con la famiglia per cercare di essere concretamente utili alle loro necessità. Non ci sono parole per esprimere il senso di vuoto che sta vivendo in questo momento l’intera comunità di Mascalucia. Già stamattina, diverse mamme di altre bambine che frequentano l’asilo della piccola Karol, sono venute ad incontrarmi per manifestare la loro vicinanza alla famiglia. Una vicinanza che deve esserci adesso, ma anche nelle prossime settimane, nei prossimi mesi e anni. La perdita di un figlio – conclude Leonardi - per un genitore è un dolore veramente insopportabile. La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia comprendendone la sofferenza».

Con un comunicato ufficiale, anche la società sportiva del Calcio Catania condivide il profondo dolore di Giuseppe Motta e dei suoi familiari per la tragica scomparsa della piccola nipote Karol Anna, una bimba di 4 anni che rimarrà nel cuore di tutti. Al magazziniere del nostro settore giovanile, l'ideale e forte abbraccio della grande famiglia rossazzurra». Al momento non è ancora stato ufficializzato il giorno e il luogo dove si svolgerà il funerale della piccola Karol.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO