home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, 31 milioni di euro per rifare strade, piazze e marciapiede

L'annuncio del sindaco Bianco: pronti 11,5 milioni del Comune e altri 19,5 con il Patto per Catania: «La più importante opera pubblica». Lavoro per 1500 persone per un anno

Catania, 31 milioni rifare strade, piazze e marciapiede

Secondo il sindaco Bianco è l’opera pubblica più attesa dai cittadini per la quale saranno investiti 31 milioni di euro. Si tratta delle manutenzioni cittadine per le quali sono disponibili 11,5 milioni di fondi comunali mentre altri 19,5 sono previsti nel Patto per Catania. In tutto si tratta di 15 interventi.

“Abbiamo trovato nel 2013 la cifra di 2 milioni e mezzo di euro destinati alle manutenzioni - ha spiegato il sindaco Bianco -. Oggi siamo in grado di spendere 31 milioni. Ho sofferto molto per la condizione delle manutenzioni in città. Nonostante le limitate risorse in questi quattro anni – ha spiegato Bianco abbiamo posto grande attenzione, abbiamo sistemato parchi, la Villa Bellini che era in pessime condizioni, riqualificato piazze da piazza Palestro a piazza Montana. Adesso, dopo un grande sforzo, abbiamo messo in piedi un piano straordinario, siamo pronti ad un cambio di passo decisivo. Siamo passati dai due milioni di euro all’anno prima destinati per questo capitolo di spesa a ben 31 milioni di euro. Siamo la prima città a utilizzare anche i fondi del Governo previsti dal Patto per Catania per compiere una grande operazione di messa in sicurezza e innovazione di strade per migliaia di metri quadri, di chilometri di marciapiede, di illuminazione pubblica con interventi ad ampio raggio su tutta Catania". Gli interventi sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato tra gli altri anche gli assessori alle Manutenzioni Salvo Di Salvo, alla Viabilità Rosario D'Agata e al Bilancio Salvo Andò.

Tra le attività di manutenzione finanziate con fondi del Comune il servizio Global service che consentirà di sistemare oltre centoventimila metri quadrati di manto stradale, oltre millecinquecento metri quadrati di marciapiede e quasi tremila di piazze. Ma anche fare la manutenzione di 2.000 caditoie e dei canali cittadini

Il contratto consentirà una mappatura definitiva delle strade catanesi, delle caditoie e di canali e torrenti. I fondi del Patto per Catania finanziano i lavori del cosiddetto Cta-Mover, per la messa in sicurezza e l'innovazione e che prevede il rifacimento dell’intero manto stradale. Alcuni, già varati dalla Giunta, riguardano: la circonvallazione, il viale Africa e le vie Acquicella Porto e Dusmet. Di altri Cta-Mover sono già pronti i progetti esecutivi: per il Lungomare, il viale Mario Rapisarda, e le vie Cristoforo Colombo, Domenico Tempio, Fossa Creta, Matteo Renato Imbriani, Palermo, Zia Lisa, Passo Gravina”.

I progetti Cta-Mover prevedono inoltre la sistemazione delle strade in basolato lavico del centro storico e dell'arredo urbano.
Il sindaco ha elencato tutti i cantieri già partiti e i lavori già affidati.
E sui tanti, troppi, vandalismi, il sindaco Bianco ha detto: "I cittadini ci devono dare una mano: paghiamo un prezzo troppo elevato per l'azione dei vandali, di gentaglia che ama distruggere le proprietà dei catanesi. Ai miei concittadini - ha aggiunto - dico: aiutateci a colpire i vandali denunciando o anche solo segnalando a noi e alle forze dell'Ordine quando distruggono il bene comune. Dobbiamo far sentire che esiste uno Stato, che siamo tutti noi, capace di difendere le cose belle della nostra città".
Secondo il sindaco i progetti daranno lavoro ad almeno 1500 persone per un anno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO