home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, il Catania ingrana la quinta e fa suo il derby con l'Akragas

Primo tempo di sofferenza, poi nella ripresa Di Grazia e Curiale mettono il risultato al sicuro: finisce 2 a 0. Agrigentini in dieci per un'ora

Serie C, il Catania ingrana la quinta e fa suo il derby con l'Akragas

CATANIA AKRAGAS 2 - 0 

CATANIA Pisseri 6,5; Semenzato 6,5 (dal 40' s.t. Esposito s.v.), Aya 7 (dal 40' s.t. Tedeschi s.v.), Bogdan 7,5, Marchese 7; Caccetta 7, Lodi 7, Biagianti 6,5 (dall'11' s.t. Mazzarani 6,5); Russotto 7, Curiale 7 (dal 40' s.t. Ripa), Di Grazia 7 (dal 31' s.t. Bucolo 6,5). (Martinez, Lovric, Djordjevic, Manneh, Fornito, Rossetti, Correia). All. Lucarelli 7.

AKRAGAS (3-4-1-2) Vono 6,5; Mileto 6, Danese 6, Russo 5,5; Gjuci 6,5 (dal 27' s.t. Franchi 6), Vicente 6 (dal 44' s.t. Di Salvo s.v.), Bramati 6 (dal 27' s.t. Saitta 6), Sepe 6; Longo 6 (dal 40' s.t. Rotulo s.v.); Parigi 4, Salvemini 6 (dal 40' s.t. Moreo s.v.). (Lo Monaco, Ioio, Canale, Caterinicchia). All. Criaco 6 (Di Napoli squalificato).

ARBITRO Natilla di Molfetta (Mittica e Gregorio di Bari).

Reti Al 13' s.t. Di Grazia, al 17' s.t. Curiale.

NOTE:  spettatori 10 mila; angoli 7-2; Espulso Parigi al 30' p.t. per fallo su Bogdan. Ammoniti Aya, Di Grazia, Danese. Recupero 2' e 5'

Con fatica iniziale, con scioltezza alla fine. Il Catania colleziona la quinta vittoria di fila battendo l'Akragas che resiste anche in dieci e sfiora l'uno a zero. Ma i rossazzurri, adesso, sono a meno tre da Lecce che dovrà riposare e venerdì ecco un altri derby da urlo, a Trapani. Se gli uomini di Lucarelli dovessero vincere aggancerebbero i pugliesi in cima.

Nel primo tempo il Catania attacca ma non passa. Neanche quando, al 30', viene espulso Parigi per fallo su Bogdan. Segna Curiale, ma è in fuorigioco. Russotto tira a botta sicura alla fine del primo tempo, ma trova la deviazione di Danese. L'Akragas in precedenza crea l'azione più pericolosa con il tiro dalla distanza di Gjuci che Pisseri devia sul palo. Parigi non riesce a deviare in rete e tira debole sul portiere rossazzurro.

Nella ripresa tutto cambia. Entra Mazzarani su Biagianti pochi istanti prima dell'uno-due rossazzurro. Di Grazia riceve da Curiale e sblocca dopo aver rischiato di incespicare sulla palla. Poi porte l'assist allo stesso Curiale. La triangolazione si chiude per il bis.

Curiale fallisce il tre a zero con un colpo di testa fuori misura a un metro dalla porta, ma orma il risultato è al sicuro. I rossazzurri gestiscono palla fino alla fine. Entra Bucolo per Di Grazia per evitare le ripartenze di un Gigante che non merita l'ultimo posto in classifica.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO