home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Senza tetto ospitati nel Duomo di Catania. L'Arcidiocesi: «Questa non è la soluzione»

Dopo aver aperto le porte alle persone che da giorni stazionavano davanti la Cattedrale, la Chiesa di Catania chiede un impegno alle istituzioni

Senza tetto ospitati nel Duomo di Catania. L'Arcidiocesi: «Questa non è la soluzione»

CATANIA - Come abbiamo pubblicato ieri, in seguito alla protesta di diverse famiglie senzatetto che hanno occupato il Duomo di Catania, da ieri sera l’Arcivescovo Salvatore Gristina e il parroco Barbaro Scionti hanno deciso di riaprire le porte della Cattedrale per continuare l’attività liturgica, ma oggi sottolinea che questa non è la soluzione e invita le istituzione a trovarne una.  
«La Chiesa di Catania è sempre attenta alle esigenze di chi vive nelle difficoltà e nella sofferenza, non solo nei momenti di crisi, ma nella quotidianità», afferma in una nota l’Arcidiocesi - sottolineando che «l'Arcivescovo, dopo aver ascoltato la Prefettura e l'Amministrazione Comunale, offre gli spazi del luogo di culto alle persone esposte alle intemperie della stagione invernale». Ma «si è consapevoli che questa non è la soluzione ai problemi e al disagio, e si auspica che da questo gesto di accoglienza in cui sono coinvolte tante realtà ecclesiali e civili, possano scaturire ulteriori e riusciti tentativi di soluzione. La Chiesa di Catania - chiosa il comunicato - continua nel suo impegno al di là di ogni voce poco attendibile». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO