home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Non ho soldi da darti»: nigeriano si scaglia contro donna e bimba di 5 mesi lungo viale Vittorio Veneto

E' accaduto a Catania. L'extracomunitario ha lanciato una pietra contro la giovane mamma e il passeggino con cui portava a spasso la sua bimba, al rifiuto oppostogli dalla donna di dargli del denaro. E' stato arrestato dalla Polizia

«Non ho soldi da darti»: nigeriano si scaglia contro donna e bimba di 5 mesi lungo viale Vittorio Veneto

Catania - E' accaduto in una delle strade più trafficate della città: in viale Vittorio Veneto. Una giovane signora che si trovava lì insieme alla figlioletta di 5 mesi, seduta nel passeggino, è stata aggredita da un nigeriano, un extracomunitario di 29 anni, Kelvin Egubor. Sono state le urla della donna ad attirare gli agenti di una pattuglia di polizia che si trovavano in zona impegnati in un servizio di controllo del territorio. L'aggressione, così come ha raccontato la vittima, sarebbe scaturita dal rifiuto opposto all'uomo che aveva chiesto dei soldi. Il nigeriano ha reagito scagliando anche una pietra pare con l'intento di colpire proprio il passeggino in cui si trovava la piccola. Anche alcuni testimoni, intervenuti in aiuto della signora, avrebbero raccontato la stessa dinamica dei fatti. L'uomo, con precedenti per tentato omicidio doloso, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, è stato arrestato per tentata estorsione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 4
  • mongibel

    09 Dicembre 2017 - 13:01

    "L'uomo, con precedenti per tentato omicidio doloso, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale..." E costui (sicuramente non il solo) circolava liberamente per le strade di Catania? È accettabile una situazione del genere? Quando le varie Istituzioni competenti saranno in grado di porre rimedio e fine a tale stato di cose?

    Rispondi

  • MAXIM17

    09 Dicembre 2017 - 18:06

    E' un principio di determinate popolazioni e/o religioni che una donna non può mai rifiutare o negare una richiesta posta da parte di un uomo! Qualunque essa sia! Questo individuo non ha fatto altro che ubbidire a quello che gli hanno insegnato! Infatti non è la prima volta che queste persone si comportano in modo più insistente prima e più aggressive dopo con le donne, le nostre donne, perché le loro donne remissive e ubbidienti lo sono già o meglio lo devono essere! La domanda, come nel post precedente, è se questi individui possono continuare a circolare in mezzo a noi comportandosi e ragionando in modo molto diverso da noi e senza la minima volontà di agire diversamente e/o volersi adeguare ai nostri principi ed usanze.

    Rispondi

Mostra più commenti

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO