home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Posta un dito medio contro i parlamentari, ok del Senato a indagini su funzionario catanese

L'aula di Palazzo Madama ha dato l'autorizzazione alla Procura etnea che aveva chiesto al Presidente del Senato l’ autorizzazione a procedere nei confronti di Sabrina Angelico per il reato di vilipendio delle Assemblee legislative

Posta un dito medio contro i parlamentari, ok del Senato a indagini su funzionario catanese

L’Aula del Senato accoglie con 116 si e 36 no la proposta della Giunta per le immunità di procedere per vilipendio contro il pubblico funzionario di Catania Sabrina Angelico «rea» di aver postato su Fb l’immagine di un dito medio alzato rivolto nei confronti dei parlamentari.

Hanno votato contro Mdp, come annunciato da Felice Casson, SI («basta con questi atteggiamenti da Casta» è l’appello di Corradino Mineo) e M5S. Il 19 luglio 2017, il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catania aveva chiesto al Presidente del Senato l’ autorizzazione a procedere nei confronti di Sabrina Angelico per il reato di vilipendio delle Assemblee legislative.

Il presidente del Senato aveva investito della questione la Giunta presieduta da Dario Stèfano (Misto) e questa ha esaminato la richiesta nelle sedute del 20 e 21 dicembre 2017 deliberando a maggioranza di proporre all’Assemblea la concessione dell’ autorizzazione a procedere contro la funzionaria.

«E' più pericolosa una bottiglia con la faccia del Duce o un gesto come questo?» chiede il Questore del Senato Lucio Malan (FI) che dichiara in Aula di difendere la democrazia affermando, tra l'altro, che «in fondo si tratta di una pena minima di appena 5000 euro...».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO