home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, torna il divieto di far scoppiare i botti per Capodanno

L'ordinanza del sindaco Enzo Bianco: stop ai petardi dal 30 dicembre al 7 gennaio

Catania, torna il divieto di far scoppiare i botti per Capodanno

Ordinanza del sindaco Enzo Bianco contro i botti di fine anno. Nel provvedimento adottato dal capo dell’Amministrazione c’è il divieto di scoppi di petardi e simili dal 30 dicembre al 7 gennaio.

L’iniziativa, già disposta negli ultimi anni, tende al contrasto dell’abitudine, sempre più diffusa, di festeggiare il periodo delle festività e del Capodanno in particolare con il lancio di prodotti pirotecnici di vario tipo che a volte nascondono l’uso di vere armi da fuoco o veri e propri ordigni illegali.
Tutto questo ha provocato danni fisici alle persone e effetti traumatici agli animali d’affezione a causa delle esplosioni e delle luci improvvise.

A questo si aggiunge che le esplosioni possono anche provocare danneggiamenti agli edifici ed essere causa di incendi.
Il divieto di scoppi è stato disposto dalle ore 12 del 30 dicembre 2017 fino alle ore 12 del 7 gennaio 2018 in particolare, si legge nell’ordinanza, ai detentori di materiale pirotecnico, non titolari di licenza né autorizzati all'attuazione di manifestazioni pirotecniche in luoghi pubblici, di effettuare e far effettuare lo scoppio di petardi, mortaretti ed artifici similari e di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico e nei luoghi privati di tutto il territorio cittadino. In caso di violazione, sono previste sanzioni amministrative - pecuniarie a partire da 100 euro fino a 500 euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO