home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Pensilina si abbatte per il forte vento su auto a Caltagirone: ferito conducente

Le violente raffiche di vento che soffiano sull'isola hanno provocato i maggiori danni nel calatino. Un po' ovunque alberi sradicati e cartelloni divelti. Danni agli impianti serricoli nel ragusano

Pensilina si abbatte per il forte vento su auto a Caltagirone: ferito conducente

Le previsioni non sono state smentite. Oggi in Sicilia un vento fortissimo, le raffiche hanno sfiorato anche gli 80 km/h, ha soffiato un po' ovunque. 

Notevoli danni in particolare a Caltagirone, mentre altrove vengono segnalati soltanto alberi spezzati e qualche cartellone divelto. Nella città di don Luigi Sturzo oltre agli alberi che sono stati sradicati, sono caduti anche pannelli pubblicitari e coperture in metallo che si sono "schiantate" su vetture; si sono divelte poi coperture di case creando dei larghi "buchi" sui tetti. L’incidente più grave è stato registrato nella centrale via Roma dove una pensilina coibentata è letteralmente "volata" dalla terrazza in cui era stata piazzata ed è precipitata su un’auto, una Fiat Panda, in transito. Il guidatore è stato colpito al volto e alle braccia, riportando ferite giudicate guaribili in 30 giorni. Sono diverse di decine le richieste di interventi di soccorso al 115 dei vigili del fuoco. Il Comune in una nota ricorda che è in corso «l'allerta meteo a causa delle forti raffiche di vento». Dal Municipio, «dove la Protezione civile è impegnata a ridurre i disagi, si raccomanda, pertanto, prudenza, limitando al necessario le uscite fuori casa sino alla prima mattinata di domani, quando è previsto un miglioramento delle condizioni atmosferiche». 

FOTOGALLERY

Danni e disagi anche per gli impianti serricoli del ragusano. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco per rimuovere alberi nelle strade ma i maggiori danni sono nelle campagne del litorale da Scoglitti a Punta Secca dove la furia del vento ha strappato i teloni di plastica e danneggiato le colture. Per il forte vento due voli diretti a Comiso, quello proveniente da Milano Malpensa e da Parigi, sono stati dirottati a Catania.

I vigili del fuoco di Catania, che al tardo pomeriggio avevano già espletato 80 interventi, hanno lavorato soprattutto per rimuovere alberi caduti sulle strade, pali delle linee elettriche e telefoniche caduti, tetti pericolanti e grondaie pericolanti.

Il forte vento ha provocato anche delle mareggiate, rendendo difficili i collegamenti con le isole minori. A determinare il maltempo è una depressione presente tra la Sicilia e la Tunisia, che ha determinato l'intensificazione dei venti anche sulle altre regioni meridionali dell’Italia. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO