home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Demolito un immobile abusivo all'interno del Parco dell'Etna

L'edificio di 200 metri quadrati era nel territorio di Biancavilla. La sentenza era divenuta esecutiva sei anni fa. Utilizzati i mezzi di un'azienda confiscata alla mafia

Demolito un immobile abusivo all'interno del Parco dell'Etna

Un altro immobile abusivo è stato demolito stamane all’interno del Parco dell’Etna. Si tratta di una costruzione in Contrada “Spitaleri” a Biancavilla, all'interno della zona “D” del Parco. La demolizione dell'immobile è stata ordinata dalla Procura della Repubblica di Catania che ha fatto eseguire una sentenza di condanna divenuta irrevocabile nel 2012 su un abuso edilizio del 2008.

GUARDA LA FOTOGALLERY

L'immobile di 200 metri quadrati circa è stato realizzato senza licenza in una zona ad alto pregio naturalistico. A coordinare la demolizione, per conto della Procura Etnea, sono stati i milutari della sezione P.G. . dei Carabinieri e il Nucleo Operativo Regionale del Corpo Forestale di Catania.

Sul posto anche la Polizia, la Guardia di Finanza, i Carabinieri, il Corpo Forestale e e la Polizia Municipale oltre a personale tecnico dell'Enel per la preliminare messa in sicurezza dell'immobile stesso. Il costo delle operazioni di demolizione saranno ora posti a carico del proprietario dell’immobile abusivo. La demolizione è stata effettuata con i mezzi di un'azienda confiscata alla mafia e attualmente gestita dall’amministrazione giudiziaria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO