home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Salvini a Catania: «Niente assalto alla diligenza. Qui aria nuova e gente nuova»

Il leader della Lega nell'isola, in vista delle prossime amministrative, per fare il punto della situazione con i responsabili dei territori

Salvini a Catania: «Niente assalto alla diligenza. Qui aria nuova e gente nuova»

Matteo Salvini a Catania

CATANIA - «Se ti siedi e non mantieni le promesse fatte agli elettori, dopo tre mesi, alle regionali, gli elettori ti puniscono giustamente. Rinnovarsi vuole dire guardare avanti, crescere, coinvolgere gente che non ha trent'anni di politica alle spalle. Siamo qui perché stiamo crescendo incredibilmente come Lega». Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando a Catania della politica siciliana in vista anche delle prossime amministrative nell’Isola. «È per questo - ha aggiunto - che ascolteremo tutti i responsabili dei territori da Catania a Palermo a Messina a Trapani passando per Ragusa e Siracusa e vedremo cosa è meglio fare passando Comune per Comune. Il simbolo della lega ci sarà per chiunque avrà voglia di fare qualcosa per le proprie comunità. Sicuramente darò indicazioni e diremo di no a tutti i quelli che vogliono entrare nel movimento per garantirsi una poltrona. Se c'è tanta gente nuova che vuole dare un contributo, daremo loro la precedenza. Ma - sottolinea Salvini - non permetteremo l’assalto alla diligenza di parlamentari o consiglieri regionali che vengono da altri partiti e vedono nella Lega la garanzia di un futuro politico per loro. Per quanto mi riguarda aria nuova e gente nuova...». 

Inevitabile per il leader della Lega le dichiarazioni sui tentativi di formazione del governo nazionale: «Di Maio è pronto, come ho fatto io, a dire 'se serve a far partire un governo faccio un passo indietrò, o continui a dire io, io, io?». Se lo chiede Matteo Salvini. «Mi piacerebbe sapere se i secondi arrivati alle elezioni - aggiunge - sono disponibili a dire "mettiamoci attorno ad untavolo e discutiamo eventualmente di una squadra e non di un singolo". Di Maio continua a dire io, io, io. Vuol dire che non vuole fare il governo, o che ha un accordo col Pd».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • enzo1361

    19 Aprile 2018 - 10:10

    Hai dimenticato quando quando urlavi Forza Etna?Falso tornatene al nord...

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO