WHATSAPP: 349 88 18 870

Redbull e gli equilibristi sul mare dei Ciclopi ma l'Università di Catania dice no

Un artista avrebbe dovuto attraversare i Faraglioni su una corda sospesa per 240 metri

Redbull e gli equilibristi sul mare dei Ciclopi ma l'Università di Catania dice no

La storia inizia con l’idea di organizzare la terza edizione dell’evento “Redbull Airlines”, oltre che al centro di Catania, anche in una cornice diversa che rappresentasse la Sicilia. Lo scorso anno era stata scelta l’Etna, quest’anno i Faraglioni di Aci Trezza. «Volevamo scegliere - dicono i responsabili della Redbull – un luogo che rappresentasse la nostra terra e, in questo caso, ci permettesse di raccontare anche l'Odissea, portando un piccolo pezzo di epica all'attenzione del mondo. Abbiamo svolto diversi sopralluoghi con i tecnici specializzati e tutti avevano confermato che non esisteva alcun pericolo né per l’integrità dei faraglioni né per la nidificazione dei gabbiani e delle specie che vivono attorno alla zona. Il nostro intento era solo quello di promuovere il territorio e di dare visibilità alla nostra terra. L’intera manifestazione è a carico dell’azienda e alla città di Catania non era stato chiesto alcunché. Avrebbero beneficiato, dunque, di un evento di promozione a costo zero».

La “temeraria impresa” consisteva nel tendere una fettuccia tra i due faraglioni e far camminare per oltre 200 metri uno dei più importati atleti di questa disciplina, Lucas Himmler. «Poche persone al mondo – spiegano - riescono a camminare su una corda larga 2.5 cm per 240 metri. In Italia nessuno finora ha percorso una distanza simile». Adesso, invece, arriva il no da parte del Cutgana. «Non capiamo il motivo del rifiuto perché lo scopo della manifestazione era di promuovere il territorio. L’evento non solo avrebbe dato visibilità mondiale alla Sicilia, ma non avrebbe avuto alcun impatto sul territorio. Se qualcuno, però, dovesse ripensarci – concludono - noi saremmo pronti a riorganizzare tutto». Sabato prossimo gli artisti saranno pronti a esibirsi con quel pizzico di rammarico, però, per non aver potuto mostrare l’altra parte della Sicilia.

che cos’è

Torna a Catania la “Red Bull Airlines”, la competizione internazionale di slacklining freestyle giunta alla terza edizione, che sabato 8 ottobre porterà nella città siciliana i migliori slackliner al mondo. La manifestazione si svolgerà nella zona di via Plebiscito a partire dalle 21. Adrenalina, abilità e tanta follia tra i palazzi storici. Uno spettacolo che viaggia a metà tra lo sport e l’acrobazia dove gli atleti si sfidano con salti mortali, evoluzioni acrobatiche, molto simili alle acrobazie del cirque du soleil. A gareggiare saranno 10 campioni e 2 giovani promesse, queste ultime selezionate attraverso il contest online. Uno spettacolo unico nel suo genere dove gli artisti saranno pronti a regalare emozioni a tutti coloro che parteciperanno.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa