home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lei lo lascia e lui minaccia di mettere foto intime su Fb

Un napoletano di 32 anni è indagato per mobbing e truffa. Aveva conosciuto la giovane, di Catania, su Internet

Minacciava gestori di pub su Facebook, denunciato un agrigentino

CATANIA - Dopo essere stato lasciato da una giovane catanese, conosciuta su Internet, su alcuni profili Facebook avrebbe pubblicato insulti e frasi diffamatorie nei confronti della ragazza e di sua madre, minacciando di mettere online alcune foto intime, in suo possesso.

E’ l’accusa contestata dalla Procura di Catania a un 32enne napoletano che è indagato per mobbing e truffa. Indagini sono state eseguite dalla polizia postale di Catania che ha eseguito una perquisizione in casa dell’uomo.


Quando sono apparse le minacce su Facebook la vittima ha chiesto spiegazioni al suo ex: l’uomo aveva sostenuto di avere subito il furto delle immagini da parte di ignoti hacker che gli avevano chiesto, a suo dire, 400 euro per la loro restituzione minacciandone, in caso di mancato pagamento, la divulgazione. Su disposizione della Procura Distrettuale di Catania, che ha emesso un decreto urgente di perquisizione, gli investigatori hanno sequestrato all’indagato smartphone, Pc e tablet, che saranno oggetto di accertamenti tecnici per verificare se altre donne siano rimaste vittima dell’uomo.  

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa