WHATSAPP: 349 88 18 870

Gravina di Catania, esattore e tre complici arrestati dai carabinieri

Giuseppe Faro, 43 anni, aveva appena intascato 1200 dal titolare di un'azienda di trasporti che pagava il pizzo da quattro anni. Il fine era quello di agevolare la cosca Santapaola-Ercolano

Gravina di Catania, esattore e tre complici arrestati dai carabinieri

CATANIA- Un esattore arrestato e tre suoi presunti complici fermati. E’ il bilancio di un’operazione antiestorsione dei carabinieri di Gravina di Catania che hanno bloccato in flagranza di reato Giuseppe Faro, di 43 anni, subito dopo che aveva incassato 1.200 euro di 'pizzò dal titolare di una società di trasporti che pagava dal 2012 una tangente di 1.000 euro ogni quattro mesi. In casa dell’uomo militari dell’Arma hanno sequestrato 5 proiettili calibro 38 special che gli investigatori ritengono possano essere stati utilizzati per missive minatorie.

Successivamente carabinieri, su disposizione della Dda della Procura di Catania, hanno fermato tre presunti complici dell’esattore: Santo Laudani, 48 anni, Giuseppe Felice, 49, già agli arresti domiciliari, e Carmelo Ardizzone, di 49. I quattro, indagati per estorsione aggravata e continuata in concorso con l’aggravante di avere agito con il metodo mafioso per agevolare la cosca Santapaola-Ercolano, sono stati condotti nella casa circondariale di Bicocca. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa