WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, furto con spaccata, presi i tre giovani banditi

Individuati a San Cristoforo dalla Squadra Mobile pochi minuti dopo il fallito colpo ad un negozio di abbigliamento di Tremestieri Etneo

Catania, furto con spaccata, presi i tre giovani banditi

La Squadra mobile di Catania ha arrestato tre giovani perché responsabili, in concorso tra loro, del reato di furto pluriaggravato commesso presso un negozio di abbigliamento sito nella zona di Canalicchio - Tivoli, nonché di ricettazione di autovettura. In manette sono finiti Giovanni Arena di 26 anni, Mirko Termini di 18 anni e Salvatore Concetto Vaccalluzzo di 23 anni.

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

I tre sarebbero gli autori di di un furto con spaccata avvenuto lo scorso 5 novembre a Tremestieri Etneo. Le indagini partirono subito perché mentre alcuni poliziotti si erano recati sul posto altri agenti della Mobile si erano appostati nelle zone di “San Cristoforo” e “Librino”, al fine di intercettare gli autori del reato. Sul posto i poliziotti avevano analizzato le immagini del sistema di video-sorveglianza del negozio che ritraevano i tre in azione, rilevando che costoro, muniti di mazze da carpenteria, erano riusciti ad infrangere la vetrata dell’esercizio commerciale procurandosi un varco per penetrare al suo interno. Il sistema di allarme, costituito anche da fumogeni interni, costringeva i malviventi ad abbandonare il luogo, riuscendo tuttavia a tirare fuori un manichino con relativo abbigliamento, che però veniva abbandonato. Rilevavano, inoltre, che i tre uomini erano fuggiti a bordo di una Fiat Stilo. La pattuglia dislocata a “San Cristoforo” ha invididuato i tre autori fermi in via Poulet, dopo aver parcheggiato l’autovettura. I poliziotti hanno così controllato il terzetto, le cui descrizioni corrispondevano perfettamente a quelle degli autori del colpo. I tre sono così stati arrestati per furto pluriaggravato e ricettazione di autovettura in quanto risultata provento di furto. Dopo le formalità di rito Arena, Termini e Vaccalluzzo sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa