WHATSAPP: 349 88 18 870

Biancavilla, picchia e sequestra la sua ex: arrestato

In manette un 27enne che nonostante il divieto di avvicinarsi alla famiglia della ex convivente l'ha raggiunta, riempita di botte e portava via. E' stato rintracciato alla stazione di Catania. La ragazza è in ospedale, lui è stato rinchiuso in carcere

Biancavilla, picchia e sequestra la sua ex: arrestato

Agrippino Mangiaratti

Picchia e sequestra la sua ex per la quale ha letteralmente perso la testa. I carabinieri di Paternò e Biancavilla, hanno arrestato in flagrante, Agrippino Mangiaratti di 27 anni, di Palagonia, sul cui capo pendava già un provvedimento di divieto di avvicinamento alla famiglia dell’ex convivente emesso dal Tribunale di Catania nel 2015.

Il giovane, incurante del divieto, ha raggiunto la sua ex a Biancavilla, e introdottosi con una scusa all’interno dell’abitazione di una pensionata, dove la ragazza – 29enne - lavora come badante, l’ha aspettata per poi picchiarla violentemente e costringerla a seguirlo.

I militari, avvisati dai familiari preoccupati per non avere ricevuto più notizie dalla congiunta, dopo una breve attività investigativa, sono riusciti a rintracciare la coppia all’interno della Stazione Ferroviaria di Catania.

La ragazza ferita e in evidente stato di agitazione psicomotoria è stata immediatamente soccorsa e trasportata all’Ospedale di Biancavilla dove i medici le hanno riscontrato diverse ferite e fratture guaribili in 30 giorni.

L’uomo arrestato è stato giudicato per direttissima e dopo la convalida è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza. E’ accusato di sequestro di persona, lesioni personali gravi ed inosservanza provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa