home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catanese arrestato a Noto per il furto di due tonnellate di agrumi

Sorpreso dai carabinieri avvertiti da alcuni contadini che avevano notato l'uomo forzare un cancello

Catanese arrestato a Noto per il furto di due tonnellate di agrumi

Era andato a Noto, in Contrada Bucachemi, per rifornirsi di limoni. Ma i Carabinieri lo hanno arrestato in flagrante per furto aggravato. In manette è finito Antonino Tirri , catanese di 66 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

L’uomo, approfittando della calma dell’orario pomeridiano e delle avverse condizioni metereologiche aveva forzato il lucchetto del cancello d’ingresso di un terreno adibito ad agrumeto, introducendosi all’interno con la propria station wagon. Ma alcuni contadini del posto, transitando in zona e notando un estraneo nella proprietà, contattavano il numero di emergenza 112 richiedendo l’intervento di una pattuglia. All’arrivo dei Carabinieri l’uomo non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità: la sua station wagon era colma di limoni ed arance dal peso complessivo di circa 20 quintali. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Condotto in caserma, Tirri Antonino è stato dichiarato in stato di arresto e, espletate le formalità di rito, trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione Carabinieri di Noto in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa