WHATSAPP: 349 88 18 870

Aci Catena, si è insediato il commissario: è Vincenzo D'Agata

L'ex procuratore capo di Catania guiderà il Comune dopo le dimissioni del sindaco Ascenzio Maesano, arrestato per tangenti, e di dodici consiglieri

Aci Catena, si è insediato il commissario: è Vincenzo D'Agata

Era atteso per oggi l’insediamento del dottor Vincenzo D’Agata, già Procuratore capo a Catania, a commissario straordinario del Comune di Aci Catena. Nella serata di martedì scorso, il presidente della Regione, Rosario Crocetta, ha proceduto con la designazione, su proposta dell’assessore delle Autonomie locali e della Funzione pubblica, Luisa Lantieri.

Nella giornata di ieri, quindi, gli uffici competenti della Regione hanno eseguito le verifiche di rito, ai fini dell’accertamento di eventuali incompatibilità o condizioni ostative all’incarico. Il breve iter che ha condotto alla nomina ha compreso anche la produzione del curriculum da parte dell’interessato. Una formalità, ovviamente, considerato che il dottor Vincenzo D’Agata non ha bisogno di presentazioni di sorta.

Catanese, 81 anni, l’ex alto magistrato, in quiescenza da fine febbraio del 2011, arriva alla guida amministrativa di Aci Catena a seguito delle dimissioni del sindaco, Ascenzio Maesano, e di buona parte dei consiglieri comunali in carica, 12 su 20, a seguito di una vicenda giudiziaria che ha interessato lo stesso primo cittadino nonché il consigliere Orazio Barbagallo, rimasti coinvolti in un’operazione condotta il 10 ottobre scorso dalla Direzione investigativa antimafia di Catania, guidata dal dottor Renato Panvino. Di fatto, Aci Catena è priva di una guida istituzionale dal 20 ottobre scorso, quando Maesano ha lasciato la carica di primo cittadino. E, per l’occasione, avrebbe trovato applicazione per la prima volta la nuova norma che prevede l’azzeramento di ogni carica istituzionale, consiglieri compresi, al verificarsi della cessazione della carica del sindaco.

Un dettaglio non irrilevante, posto che 8 dei 20 consiglieri non avevano (e, sin qui, non hanno) rassegnato le loro dimissioni, quindi, sarebbero da ritenersi in carica sino all’insediamento del commissario. «Il decreto è stato firmato oggi (ieri, ndc) - ha affermato l’assessore Lantieri - e già domani (oggi, ndc) il dottor Vincenzo D’Agata si insedierà nel suo ufficio di commissario straordinario del Comune di Aci Catena». Rispetto all’arrivo dell’ex capo della Procura di Catania alla guida amministrativa del centro catenoto, il deputato regionale Raffaele Pippo Nicotra si è espresso così: «Quella del dottor D’Agata è una nomina di alto profilo, che arriva in un momento delicato per la nostra Aci Catena. Nel porgere il benvenuto all’autorevole personalità, nota per avere ricoperto incarichi di rilievo in magistratura, confermo, per quanto di competenza, la mia personale disponibilità, augurando buon lavoro allo stesso dottor D’Agata, nell’interesse della collettività catenota».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa