home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Vessavano e violentavano una famiglia di disabili a Giarre: arrestati

Una turpe vicenda che sarebbe maturata nel quartiere popolare di Jungo. Gli indagati posti ai domiciliari

Vessavano e violentavano una famiglia di disabili a Giarre: arrestati

La zona dove sarebbe accaduta la vicenda

La Polizia di Stato su delega della Procura di Catania ha condotto una complessa e delicata indagine che ha fatto luce su una serie di presunti abusi, anche sessuali, perpetrati ai danni di una famiglia i cui componenti (padre, madre e figlio minorenne) sono tutti affetti da ritardo mentale.

A denunciare i fatti sarebbero stati gli stessi componenti del nucleo familiare vittime delle angherie che risiedono nel quartiere popolare Jungo di Giarre. Gli indagati sarebbero i vicini di casa della famiglia disagiata, due persone che - secondo l'accusa - avrebbero approfittato delle condizioni dei componenti del nucleo familiare, ottenendo da alcuni di questi vari lavori casalinghi, ma anche commissioni esterne; uno sfruttamento continuo sfociato in un caso anche in una violenza di gruppo perpetrata ai danni di un componente della famiglia.

La Procura di Catania, aveva chiesto per i due aguzzini la misura della custodia cautelare in carcere a carico di due persone per i reati di violenza sessuale, ma il Gip di Catania ha ritenuto di applicare nei loro confronti gli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO