home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, provava a rientrare in Italia con un passaporto falso

Arrestato dalla Polizia di Frontiera un marocchino di 38 anni pluripregiudicato per violenza sessuale, droga, rapina ed estorsione. Era appena arrivato a Fontanarossa a bordo del volo proveniente da Istanbul

Catania, provava a rientrare in Italia con un passaporto falso

Un marocchino di 38 anni, in arrivo da Istanbul con un volo Turkish Airlines è stato arrestato dalla Polizia di frontiera dell’aeroporto di Catania perché ha esibito al controllo un passaporto marocchino ed un permesso di soggiorno presumibilmente contraffatti ed intestato ad un connazionale.

I poliziotti tramite le strumentazioni in dotazione, appuravano che il supporto del passaporto evidenziava una fustellatura non del tutto omogenea, che la pellicola di sicurezza delle pagine 2 e 3 non era conforme all’originale e, infine, che il filo di cucitura del documento in questione, nella parte superiore era inserito all’interno della copertina grossolanamente incollata.

Il permesso di soggiorno, invece, osservato a luce UV presentava le caratteristiche della carta comune e non della carta di sicurezza. L’arrestato dopo i controlli è risultato pluripregiudicato per violenza sessuale, estorsione, rapina e stupefacenti. E poi a seguito della perquisizione personale è stato trovato in possesso del passaporto marocchino genuino. L’uomo su disposizione della Procura è stato condotto nelle camere di sicurezza della Questura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa