home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Posta su Fb: "Noi con Salvini razzisti e mafiosi", militare vicino al M5S davanti al gip di Catania

Il vice sindaco di Mascalucia Fabio Cantarella si è opposto all'archiviazione proposta dalla Procura di Catania

"Noi con Salvini razzisti e mafiosi": militare militante del M5S finisce davanti al gip di Catania

MASCALUCIA - Finisce davanti al gip del Tribunale di Catania Loredana Pezzino, un sottufficiale della Marina Militare militante nel Movimento Cinque Stelle che sul proprio profilo Facebook aveva postato la frase «Noi con Salvini razzisti e mafiosi» corredata da una foto che ritrae il leader della Lega Matteo Salvini durante un comizio San Giovanni La Punta insieme al deputato e segretario nazionale di Noi con Salvini Angelo Attaguile e al portavoce in Sicilia del movimento e vicesindaco di Mascalucia Fabio Cantarella.

Il Gip dovrà decidere sulla richiesta di opposizione all’archiviazione del procedimento penale avanzata proprio da Fabio Cantarella. Sulla vicenda Salvini e Attaguile hanno presentato delle interrogazioni parlamentari al ministro della Difesa per «valutare eventuali provvedimenti per la condotta del militare».  Il movimento Noi con Salvini ha indicato l’avvocato Antonella Nigrone per insistere nella richiesta di processo a carico del militare durante il dibattimento fissato per domani mattina.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • MascaluciaM5S

    17 Gennaio 2017 - 13:01

    "Noi con Salvini razzisti e mafiosi", il G.I.P. risponde: "La critica politica non costituisce reato!!!" È stata archiviata la querela presentata dal vice sindaco del Comune di Mascalucia (CT), avv. Fabio CANTARELLA avverso un Attivista del Meetup Amici di Beppe Grillo di Mascalucia, che nel settembre del 2015 esprimeva un'opinione politica sul suo profilo. Secondo l'ordinanza di archiviazione disposta dal G.I.P. dott.ssa Loredana PEZZINO: "omissis...il contenuto dei commenti postati dall'odierno indagato sui "social network", di ampissima diffusione, si inseriscono nell'ambito di un acceso dibattito politico, talora, all'evidenza, dei toni aggressivi, intercorrente tra le due compagini politiche tra cui l'indagato e l'opponente militano le espressioni pertanto, utilizzate dall'indagato Fabio Mavilia, non appaiono, per tal motivo trasmodare in attacchi gratuiti dell'altrui persona, inserendosi, piuttosto, in un contesto di dialettica e di competizione tra...omissis....politici". L'or

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO