home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, contrabbando di carburante, arrestate 14 persone, sequestrati 25 impianti

L'operazione della Guardia di Finanza nelle province di Catania, Siracusa, Enna e Ragusa. Obbligo di presentazione per altri 15 soggetti

Catania, contrabbando di carburante all'ombra del clan: 12 arresti

La Guardia di Finanza di Catania ha arrestato, ponendole ai domiciliari, 14 persone ed ha notificato ad altri 15 soggetti un provvedimento di obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria, nell’ambito di una inchiesta su un presunto contrabbando di carburante. Almeno 25 impianti di impianti di distribuzione stradale di carburante ubicati tra le province di Catania, Ragusa, Siracusa ed Enna sono stati sequestrati.

Le accuse sono, a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al contrabbando di prodotti petroliferi immessi nel mercato nazionale in evasione d’imposta (Accise e IVA), utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, falso ideologico, frode in commercio e turbata libertà del commercio.

I particolari dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10,30 al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa