home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, blitz della polizia in piazza Risorgimento fra abusivi e illegali

Scoperte frodi in commercio, venditori senza permessi rivendite alimentari sporche: multe e sequestri

Catania, blitz della polizia in piazza Risorgimento fra abusivi e illegali

CATANIA - Nell’ambito del progetto Trinacria, è stato predisposto un servizio di controllo del territorio ad ampio spettro che ha visto in prima linea la squadra di Polizia Giudiziaria e la squadra di Polizia Amministrativa del Commissariato Librino, oltre ai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine, gli operatori della Polizia Scientifica, i tecnici dell’Azienda Sanitaria Provinciale e agenti della Polizia Municipale. I controlli sono stati effettuati specificamente in piazza Risorgimento, invasa negli ultimi anni da numerosi venditori ambulanti la cui presenza, fonte di seri problemi per la regolare viabilità, è stata oggetto di numerosi esposti da parte dei residenti.

 

Sono stati 10 gli esercizi commerciali controllati: di questi 4 sono risultati abusivi. Inoltre, i titolari di un panificio e di una gastronomia sono stati denunciati per frode in commercio; agli stessi sono state dettate prescrizioni per incongruenza e scarse condizioni igienico sanitarie. Un cittadino cinese, titolare di un negozio di abbigliamento, giocattoli e altri articoli per casa, è stato denunciato per frode in commercio perché deteneva in vendita prodotti senza marchio CE e con marchio CE verosimilmente contraffatto.

 

Anche 4 venditori ambulanti sono stati sanzionati: esercitavano l’attività di vendita di prodotti ortofrutticoli su area pubblica pur essendo sprovvisti di autorizzazione amministrativa e senza aver conseguito l’abilitazione professionale.

 

La somma complessiva delle sanzioni irrogate ammonta a 13.624 euro. Nella circostanza, è stata sequestrata merce per un peso stimabile in una tonnellata circa che è stata inviata in beneficienza; stesso provvedimento per una “moto ape” e un’autovettura, utilizzati per la vendita abusiva, perché sprovviste della relativa copertura assicurativa.

 

Nel corso della medesima attività di polizia sono state, inoltre, controllati 10 veicoli e identificate e 20 persone; sono state elevate 29 contravvenzioni al Codice della Strada ed è stato effettuato un fermo amministrativo. Le sanzioni irrogate per le violazioni al Codice della Strada raggiungono la somma di 9.419 euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO