home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Operazione "Penelope", latitante si costituisce a Siracusa

Balahassen Hanchi era sfuggito all’arresto il 13 gennaio scorso al blitz della squadra mobile di Catania nei confronti di 31 presunti esponenti del clan Cappello-Bonaccorsi

Operazione "Penelope", latitante si costituisce a Siracusa

Siracusa - Si è costituito ieri sera nel carcere di Cavadonna, a Siracusa, Balahassen Hanchi, di 44 anni, sfuggito all’arresto il 13 gennaio scorso durante l’operazione "Penelope", della squadra mobile di Catania nei confronti di 31 presunti esponenti del clan Cappello-Bonaccorsi.


Gli indagati sono stati accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa con l’aggravante di essere l’associazione armata, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di droga, estorsione, esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone e intestazione fittizia di beni.
Balahassen deve rispondere di traffico continuato di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di aver commesso il fatto per agevolare l’associazione mafiosa riconducibile al clan.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO