home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Nuovi guai per il re delle slot machine Francesco Corallo: l'Anac ha chiesto lo stop alle concessioni per la Global Starnet

L'Anticorruzione contro l’imprenditore catanese arrestato lo scorso 13 dicembre nell’ambito dell’inchiesta della procura di Roma su riciclaggio di denaro sottratto al fisco

Nuovi guai per il re delle slot machine Francesco Corallo: l'Anac ha chiesto lo stop alle concessioni per la Global Starnet

L’Anac ha chiesto al prefetto di Roma il commissariamento dell’appalto per l’affidamento in concessione della gestione telematica dei giochi alla Global Starnet, gruppo che fa capo al "re delle slot machine", Francesco Corallo.

L’imprenditore catanese è stato arrestato lo scorso 13 dicembre nell’ambito dell’inchiesta della procura di Roma su un’associazione per delinquere finalizzata a commettere numerosi reati tra cui il riciclaggio di denaro sottratto al fisco.

Al seguito di una istruttoria, gli uffici dell’autorità guidata da Raffaele Cantone hanno ritenuto sussistenti i presupposti per chiedere il commissariamento.

Nella proposta inviata al prefetto di Roma viene "auspicata la decadenza della concessione" concessa dai Monopoli alla Global Starnet. Auspicio espresso in considerazione della "grave inadeguatezza e inaffidabilità" della Global starnet, delle reiterate condotte illecite e dell’elevato ammontare delle somme oggetto di riciclaggio, almeno 150 milioni di euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa