home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

LegaPro, il derby tra Akragas e Catania
"Il match non è per nulla scontato"

All'andata vinsero di agrigentini con un gol allo scadere di Zanini, l'anno scorso con Rigoli e Di Grazia nelle fila biancazzurre per gli etnei all'Esseneto arrivò una clamorosa sconfitta. Ma i rossazzurri sembrano avere ingranato la quarta

LegaPro, il derby tra Akragas e Catania"Il match non è per nulla scontato"

Catania. Il Catania torna ad Agrigento per un derby che ha poco di scontato. All'andata l'Akragas violò il Massimino con il gol di Zanini allo scadere. Nella stagione scorsa furono i padroni di casa a imporsi per 3-2. Allora il tecnico degli agrigentini era Rigoli e in campo imperversò Di Grazia, autore anche di un gol da antologia. I due oggi sono al servizio di un Catania che rispetto a un mese fa sembra più solido e concreto negli ultimi venti metri.

Si gioca alle 14.30 con uno stadio pieno zeppo e con 500 tifosi etnei in viaggio per raggiungere la tribuna ospiti dell'Esseneto. Rigoli nel pregara ha riconosciuto: "L'Akragas farà di tutto per aggredirci, sarà fondamentale l'impatto con una partita che ha poco di scontato. Non dimentichiamolo". Di Napoli, tecnico dei padroni di casa ha ribadito: "Non siamo battuti in partenza, lotteremo fino alla fine".

 

Approfondimenti nell'edizione in edicola con due pagine dedicate alla Lega Pro

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa