home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Alla stazione di Catania con scimitarre e machete

La Polfer ha denunciato un 33enne marocchino. Probabilmente si tratta di armi rubate

Alla stazione di Catania con scimitarre e machete

In un sacco nero nascondeva un vero e proprio arsenale di armi bianche dall’aspetto antico: una spada di un metro circa, due di circa 90 centimetri e una di 85 centimetri; una balestra smontata e due machete ricurvi della lunghezza di 40 centimetri ciascuno.

Si tratta di un marocchino di 33 anni che è stato fermato dai poliziotti della Polfer nel piazzale antistante l’ingresso alla stazione. Un atteggiamento sospetto che ha spinto i poliziotti a controllarlo ed a scoprire il suo carico. L’uomo non aveva con sé documenti ma l’identità da lui rivelata è stata confermata dalle impronte digitali. IL 33enne ha anche diversi precedenti per reati contro il patrimonio.

L’uomo non ha saputo dare giustificazione sul possesso delle armi e alla loro provenienza e così è stato denunciato per possesso senza giustificato motivo di armi, per ricettazione e per porto abusivo di armi. Le armi, che seppur dall’aspetto antico conservano un’elevata capacità offensiva, sono state sequestrate e poste a disposizione della Procura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa