home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Acireale, costrinse la figlia a sposare un uomo contro la sua volontà, arrestato marocchino

L'uomo di 40 anni fermato dai carabinieri all'aeroporto di Catania subito dopo essere sceso dall'aereo che lo ha riportato in Italia dopo un soggiorno a Casablanca. L'inchiesta avviata dopo la denuncia della moglie e della ragazza sulle violenze subite dal padre padrone

Acireale, costrinse la figlia a sposare un uomo contro la sua volontà, arrestato marocchino

Non solo botte alla moglie alla figlia di 17 anni, ma anche il matrimonio combinato di quast’ultima con un uomo del suo paese d’origine. I carabinieri di Acireale, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Catania Aeroporto, hanno così arrestato su ordine del gip del Tribunale di Catania, un marocchino di 40 anni.

L’inchiesta dei militari acesi aveva poreso il via dopo la denuncia presentata dalla moglie e dalla figlia dell’indagato dove raccontavano delle violenze patite dalle due donne per mano del padre-padrone che, in più occasioni, le aveva picchiate e costrette a ricorrere anche alle cure dei medici dell’Ospedale di Acireale.

E tra gli elementi c’è anche il racconto della figlia che fu costretta dal padre a prendere marito, contro la sua volontà, in terra natia. Il giudice ha così ordinato la cattura del 40enne che è avvenuta la scorsa notte all’Aeroporto di Catania, subito dopo che l’uomo era sceso dall’aereo che lo riportava nel capoluogo etneo da Casablanca, dopo un viaggio in Marocco.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa