home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Crollo di via Crispi, la bimba ferita torna a respirare da sola

Migliorano le condizioni della piccola di 10 mesi che era rimasta sepolta sotto le macerie dopo l'esplosione della bomba di gas che ha sbriciolato il palazzo in cui abitava

Catania, crolla palazzina in via Crispi: un morto e quattro feriti

Migliorano, anche se la prognosi resta riservata, le condizioni di salute della bimba di 10 mesi rimasta ferita nel crollo, avvenuto a Catania nella notte tra sabato e domenica scorsi, della palazzina di tre piani di via Francesco Crispi in cui abitava all’ultimo piano.

La piccola è ancora ricoverata nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale Garibaldi Nesima. I medici hanno attivato le procedure di "estubazione" e di risveglio dal coma farmacologico.

La piccola paziente adesso respira in autonomia e muove tutti gli arti. Lo stato di commozione cerebrale permane e si resta in attesa di valutazione neurologica.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO