home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, nonostante il Daspo erano nello spiazzale del Massimino: denunciati

Si tratta di due ultras di 19 e 20 anni per i quali è stato anche prorogato il divieto di accesso negli stadi

Catania, nonostante il Daspo erano nello spiazzale del Massimino: denunciati

Nonostante il Daspo erano davanti lo spiazzale antistante la tribuna B del Massimino insieme ad altri ultras che, per protesta, aveano deciso di non entrare allo stadio per Catania Taranto. Sono stati identificati dalla Digos che ha così denunciato alla Procura H.A., di 20 anni, e S.L., di 19 anni. Il Daspo oltre a vietare l’ingresso in tutti gli stadi e gli impianti sportivi d’Italia, impedisce anche di sostare in tutte le arterie limitrofe all’impianto sportivo nel giorno di svolgimento delle manifestazioni calcistiche che vedono impegnata la squadra del Calcio Catania. Per i due c’è statoo anche un aggravamento del Daspo per una durata complessiva rispettiva di 8 e 7 anni con obbligo di comparizione presso gli Uffici di Polizia competenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa