WHATSAPP: 349 88 18 870

Esplosione Etna, Procura di Catania apre inchiesta sui livelli di sicurezza

Al momento non ci sono indagati. Nell'esplosione, dovuta al mix lava-neve, restarono ferite una decina di persone

Esplosione Etna, Procura di Catania apre inchiesta sui livelli di sicurezza

CATANIA - La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta su eventuali responsabilità relative ai livelli di sicurezza sull'Etna dopo l’esplosione freatica del 16 marzo scorso, a quota 2.700, che ha ferito in modo non grave una decina di persone. Il fascicolo, di cui è titolare il procuratore Carmelo Zuccaro, al momento è senza indagati.


Secondo quanto si è appreso, tra i punti trattati dall’ inchiesta la tempistica sull'ordinanza di accesso al vulcano attivo più alto d’Europa, e in particolare se la 'zona rossà si sarebbe dovuta abbassare di quota prima dell’accaduto, e l'azione delle guide dell’Etna nel garantire la sicurezza dei turisti che accompagnavano. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa