home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Calcio, "botto" ferì steward: denunciati 4 ultras del Catania

Le perquisizioni nei confronti di componenti il gruppo "Estrema appartenenza". Si sospettano anche collegamenti con hooligan

Calcio, "botto" ferì steward: denunciati 4 ultras del Catania

CATANIA - Perquisizioni nei confronti di 5 ultras del gruppo "Estrema appartenenza" della Curva Sud del Catania sono state eseguite dalla polizia di Stato. Secondo la Digos della Questura quattro di loro sarebbero i responsabili del lancio, con altre persone da identificare, di dieci "artifici esplodenti» nello stadio Massimino durante la gara Catania - Foggia dello scorso 26 marzo. In quell'occasione rimase ferito uno steward al quale in ospedale è stata diagnosticata una «ferita chirurgica non cicatrizzata con abrasione cutanea al fianco sinistro», con 5 giorni di prognosi.

Un altro «artificio esplodente», dopo aver colpito accidentalmente una bandiera, cadeva ed deflagrava sugli spalti senza arrecare danni agli spettatori. I quattro, individuati a seguito della visione delle immagini del sistema di video sorveglianza del locale stadio, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per detenzione e lancio di materiale esplodente e lesioni ad incaricato di pubblico servizio perpetrati in occasione di manifestazioni sportive e sottoposti a al Daspo con obbligo di firma e sanzionati per diverse violazioni al regolamento d’uso dell’impianto sportivo, compresa l’esposizione non autorizzata di un vessillo con la scritta «Odiati e Fieri».

GUARDA IL VIDEO


Da alcune settimane si registrano tensioni tra frange ultras per le sconfitte della squadra e per le recenti notifiche di oltre 30 Daspo. A questo sarebbero riconducibili il lancio di due bombe carta contro la polizia di stato a Catania nelle gare col Taranto (18 febbraio) ed il Melfi (5 marzo). Durante le due gare nello stadio sono stati accesi e lanciati dei fumogeni, a seguito dei quali sono stati tra l’altro denunciati e diffidati, nell’ambito del medesimo contesto investigativo, altri due noti supporter catenesi organici ai sodalizi «Nord Kaos» (della Nord) e «Bad Boys» (della Sud). Durante la gara Catania-Foggia sono stati individuati all’esterno dello stadio altri due tifosi catanesi del gruppo ultras «Falange d’Assalto» della curva sud con Daspo ancora in corso di validità, motivo per il quale sono stati denunciati il Daspo prolungato a 5 anni con obbligo di firma.
Durante le perquisizioni sono stati sequestrati materiali del gruppo "CPFC Holmesdale Fanatics" della squadra inglese Crystal Palace della Premier League che, secondo la polizia, conferma l'esistenza di gemellaggi internazionali delle frange ultras catanesi con hooligan stranieri al pari di altre frange ultras italiane. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa