home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Preso il maniaco di Aci Castello, ha 22 anni e assaltava le donne sole

Il giovane conosceva il sistema di video sorveglianza del paese e riusciva sempre a sottrarsi. Le indagini dei carabinieri però sono riuscite a dare un nome e un volto all'uomo

Preso il maniaco di Aci Castello, ha 22 anni e assaltava le donne sole

ACI CASTELLO - Era diventato il terrore delle ragazze sole. Ma alla fine i carabinieri hanno preso il maniaco di Aci Castello. I militari dell’Arma hanno infatti arrestato un 22enne del posto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Catania.

 

Il giovane, conosceva benissimo la disposizione del sistema di videosorveglianza e riusciva sempre ad agire con fredda premeditazione ed arguzia evitando di farsi riprendere dalle telecamere. Colpiva di notte quelle vittime – giovani donne, anche minorenni - che si attardavano da sole in auto o a piedi. Oltre ad abbassarsi dinanzi loro i pantaloni mostrando i genitali per poi masturbarsi, in più occasioni tentava di aprirne gli sportelli delle autovetture o ad approcciarle direttamente in strada strattonandole per fortuna senza mai conseguenze irreparabili per la pronta reazione delle vittime che riuscivano a divincolarsi e fuggire.

 

L'infinita serie di controlli messi in atto dagli uomini dell'Arma dei Carabinieri di Aci Castello diretti dal comandante, luogotenente Gianfranco Cava, ancora una volta ha portato i suoi frutti. L’acquisizione delle denunce da parte delle vittime e l’approfondimento delle testimonianze dirette in più fasi, hanno consentito ai carabinieri di ricostruire ogni singolo episodio – periodo temporale tra l’agosto ed il dicembre dello scorso anno - giungendo infine a dare un volto al maniaco. Il quadro probatorio raffigurato ed esposto al magistrato titolare delle indagini ha consentito a quest’ultimo di inoltrare una richiesta di misura cautelare al gip del Tribunale di Catania che, condividendola appieno, ha ordinato la cattura e la sottoposizione agli arresti domiciliari del reo.

 

Il sindaco di Aci Castello, Filippo Drago si è complimentato con i carabinieri dopo l’arresto del molestatore: “Esprimo le più vive congratulazioni al comandante della Stazione dei carabinieri di Aci Castello, Gianfranco Cava, e per suo tramite all’intera Arma, per il felice esito delle indagini che hanno portato all’identificazione e all’arresto del maniaco sessuale che ha molestato ragazzine e donne della nostra comunità. L’esito positivo delle indagini rappresenta un’ulteriore conferma dell’impegno e delle capacità degli uomini dell’Arma, schierati a difesa della sicurezza del nostro territorio”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa