home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Riposto, a fuoco quattro auto in tre giorni

Indagini a tappeto dei carabinieri e la sorveglianza ha sorpreso un piromane che dava fuoco ai cassonetti

Riposto, a fuoco quattro auto in tre giorni

A Riposto è allarme incendi auto. Quattro le auto inghiottite dalle fiamme in appena tre giorni. Dopo il duplice incendio auto di sabato scorso, nel quartiere popolare di via Immacolata (in fiamme una Suzuky e di una Fiat 600, entrambi in sosta sul ciglio della strada e il rogo che ha distrutto una nuova postazione ecologica in via Roma nord), la notte scorsa ancora un duplice incendio auto. Le fiamme hanno distrutto una Fiat Stilo e una Fiat 600, parcheggiate, una accanto all’altra, in via Marconi, in pieno centro a Riposto.

Le lingue di fuoco hanno anche pesantemente danneggiato le insegne e le serrande esterne di un elettrauto. Tempestivo l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco del locale distaccamento che ha scongiurato danni materiali ancora più pesanti. Lunedi scorso i carabinieri della Stazione di Riposto al termine di una indagine, relativamente al rogo dei cassonetti in via Roma nord, grazie alle telecamere di sorveglianza presenti in loco, avevano fermato un 39enne, incensurato, sospettato di essere il piromane. L’uomo condotto in caserma per accertamenti ha perso il controllo, aggredendo un militare e devastando anche arredi e suppellettili della caserma. Era stato quindi arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni e rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza a Catania. Le indagini frattanto proseguono anche sull’ultimo duplice rogo della scorsa notte in via Marconi e i carabinieri sulla vicenda mantengono il più stretto riserbo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa