home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, post offensivo su Sant'Agata su Fb: giovane picchiato da branco

Il 17enne è stato prima insultato sui social e poi aggredito al Giardino Bellini. Indagini della Polizia Postale

Catania, post offensivo su Sant'Agata su Fb: giovane picchiato da branco

CATANIA - Per aver pubblicato su Facebook un post ritenuto offensivo nei confronti di Sant'Agata, Patrona di Catania, un ragazzo di 17 anni, Rouben, nel capoluogo etneo è stato dapprima insultato e minacciato, anche di morte, sul social media, schiaffeggiato su un autobus e poi malmenato da un gruppo di coetanei che gli ha causato ferite guaribili in cinque giorni. L’aggressione, costata al giovane un trauma contusivo alla spalla destra, è avvenuta l'1 aprile scorso nella Villa Bellini.

Il giovane, rifacendosi a un passo della Bibbia, aveva scritto: «Na statua ca avi l’occhi e non viri, avi a ucca e non para, avi aricchi e non senti, stati mpazzennu p’avviriri na statua ca furia pa via Etnea»?
Sulla vicenda sono in corso indagini della Polizia Postale, alla quale la madre del giovane si era rivolta dopo gli insulti e alle minacce ricevute attraverso 40 post su Facebook, con frasi come «Devi morire», «Non scendere al centro perché sei morto» e «Ti mandiamo in ospedale».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa