home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Violenta una nigeriana al Cara di Mineo, arrestato un pachistano

La donna salvata da un connazionale che è intervenuto per sottrarla al bruto. Il pm ha firmato il fermo: "Potrebbe reiterare il reato"

Violenta una nigeriana al Cara di Mineo, arrestato un pachistato

La Polizia di Caltagirone, insieme ai colleghi di Rimini, ha arrestato in flagranza all’interno del Cara di Mineo un pachistano di 33 anni, Mubashar Mushtaq, per violenza sessuale, nei confronti di una nigeriana anche lei domiciliata al Cara di Mineo.

E’ stata la donna a denunciare la violenza da parte del pachistano che dopo aver divelto la porta d’ingresso dell’alloggio della vittima ha commesso gli abusi.

L’energumeno, è stato fermato da un altro inquilino dell’abitazione che rientrando è stato attratto dalle urla della donna e che l’ha aiutata togliendole di Mushtaq trascinandolo di peso fino all’esterno dello stabile. Stante gli indizi di colpevolezza delineati, poiché è plausibile ritenere che è attuale il pericolo che l’arrestato commetta altri delitti della stessa specie e stante la gravità dei fatti addebitati all’arrestato, il P.M. di turno ha firmato un decreto di fermo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO