home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Riviera dei Ciclopi, si fermano i lavori del collettore. I cittadini: «Ma era proprio il caso?»

Non tutti sono d'accordo sullo stop che riguarda soltanto il tratto di Aci Castello

Riviera dei Ciclopi, si fermano i  lavori del collettore. I cittadini: «Ma era proprio il caso?»

Aci Castello (Catania) - La Riviera dei Ciclopi dovrà legarsi al vecchio allacciante catanese a ovest di Piazza Mancini Battaglia… ma non nell’immediato. Tale snodo infatti è programmato per la fine dell’estate in quanto il traffico della stagione balneare bloccherà fra poco i lavori alla fine di via Aci Castello, prima di collegarsi a via Messina.
Mentre nella zona di Ognina i lavori per il collettore continuano, nel territorio di Aci Castello sono scomparsi i semafori sul lungomare Angelo Musco, così come il martelletto e le ruspe non sono più in azione. Questi ultimi sono rimasti bloccati nel tratto (appena completato, ma non asfaltato) della parte alta di via IV Novembre, davanti all’edificio delle scuole di piazza Micale, in attesa di continuare gli scavi su via Dietro le Mura.

Come avevamo precedentemente scritto, si pensava di continuare su quest’ultima via fino a Porta Messina e via Fornace ma c’è stata una certa opposizione dei proprietari dei locali castellesi che (non volendo essere da meno dei trezzoti) hanno spinto per posticipare i lavori in autunno. Si era pensato di ridurre il tratto interessato dai lavori su via Dietro le Mura facendo transitare solo gli autobus di linea, ma a quanto pare tale soluzione non sarebbe realistica. L’ultima nota preannunciava di svolgere i lavori davanti alla scuola, per agevolare i genitori alla riapertura delle lezioni, ma anche questo è divenuto illusorio, mentre la ditta (ci dicono) aveva predisposto una nuova squadra. I lavori avrebbero dovuto concludersi a metà giugno ma tutto è stato (secondo le ultime notizie) inutile. «Ogni cosa è rimandata in autunno», ha dichiarato il sindaco, ma dalla ditta sperano ci sia un ripensamento.

A sentire la gente non tutte le persone sono favorevoli a questo blocco dei lavori pensando a soluzioni diverse di viabilità in funzione del risultato che s’intende ricavare da questo collettore atteso da troppi, troppi anni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO