WHATSAPP: 349 88 18 870

Quanto ci costa volare a Catania?

Quanto ci costa volare a Catania? Le tariffe impossibili di Alitalia e low cost

Prezzi alle stelle. Quando prendere l'aereo diventa un lusso

L'aeroporto di Catania (foto Scardino)

Nelle ultime settimane i social network sono stati pieni di commenti di giovani catanesi che, avendo trovato lavoro in città del nord Italia, sono rientrati in aereo per una-due settimane di vacanze da trascorrere in famiglia e con gli amici di sempre e, per un biglietto andata e ritorno, hanno dovuto sborsare, testuali parole, “la metà dello stipendio”. 

 

Abbiamo preso la palla al balzo per fare una verifica e ci siamo collegati giorno dopo giorno con i siti on line delle compagnie aeree che volano da Catania Fontanarossa a Milano, Torino, Venezia e Roma, mettendo a confronto i prezzi che, in verità, hanno subito solo piccole variazioni. L’ultima verifica, quella decisiva ai fini della nostra inchiesta, l’abbiamo fatta ieri mattina, mettendoci nei panni di tutta quella gente che aspetta l’ultimo momento per prenotare un volo per sé e per i familiari.

 

E, con grande senso di amarezza, abbiamo constatato che i prezzi sono davvero proibitivi, anche quelli praticati dalle cosiddette compagnie low cost, che farebbero bene, forse, a chiamarsi “low-cost-quando-piace-a-noi-high-cost-spesso”. Hanno ragione dunque gli operatori turistici e gli albergatori in particolare, come il presidente regionale di Federalberghi Nico Torrisi, che in più di un’occasione ha ripetuto: “noi siamo e vogliamo essere isolani e invece siamo sempre più isolati”.

 

A nulla è valsa la battaglia condotta pochi mesi fa dal nostro giornale e da Tony Zermo contro il caro-tariffe di Alitalia. C’erano state aperture, promesse, impegni detti, sussurrati ma mai sottoscritti, e tutto, purtroppo, è caduto puntualmente nel vuoto. Discorso a parte per le low cost, che, senza bisogno di campagne stampa, avrebbero il dovere di adottare tariffe basse e invece approfittano spudoratamente delle infrastrutture carenti e dei tempi lunghi di attraversamento dello Stretto che scoraggiano quanti volessero utilizzare l’auto per raggiungere il centro-nord.

 

Di seguito riportiamo le tariffe più basse a persona (che, proprio perché sono le meno care, spesso hanno orari improponibili) applicate dalle compagnie aeree da e per Catania nei prossimi tre weekend di agosto.

 

CATANIA-MILANO A/R

Con partenza sabato 8 e rientro lunedì 10, Ryanair, che vola su Bergamo, applica una tariffa di 378,53 euro a persona; Easyjet su Malpensa costa 391,10 euro, Alitalia con scalo a Roma 430,47 euro, diretto 481,89. Con partenza il weekend successivo, dal 14 al 17 agosto, Easyjet su Malpensa costa 267,98 euro; Ryanair su Bergamo costa 270,05 e Alitalia diretto costa 370,89. Per il weekend del 21-24 agosto il volo più economico è Ryanair su Bergamo Orio al Serio 325,42; Meridiana Fly 338,53 e Alitalia diretto 397,89.

 

CATANIA-VENEZIA A/R

Il weekend 8-10 agosto Volotea diretto costa 309,07 euro; Alitalia con scalo a Roma 348,36 e Ryanair (che vola su Treviso) costa addirittura più di Alitalia, 365,10. Il weekend 14-17 agosto Volotea costa 188,29 euro; Ryanair 223,72 e Alitalia con scalo a Fiumicino 236,85. Partendo venerdì 21 e rientrando lunedì 24 agosto con Ryanair si paga 287,56 euro; con Alitalia, che fa sempre scalo a Roma, 291,96 e con la low cost Volotea addirittura 422,63 euro.

 

CATANIA-TORINO A/R

Prenotando un volo di andata l’8 agosto con rientro il 10, Blueair è la compagnia meno cara (si fa per dire): 229,12 euro; Iberia, con scalo a Roma, costa 243,19; Ryanair 243,68; Meridiana Fly 306,07; Alitalia, con scalo a Fiumicino, 320,05. Nel weekend dal 14 al 17 agosto Iberia, con scalo a Roma, è la compagnia meno cara: 162,55 euro; Vueling, con scalo a Roma, costa 172,07; Blueair 185,69; Ryanair 202,59 e Meridiana Fly 225,43. Nel weekend dal 21 al 24 agosto Vueling, con scalo a Roma, costa 210,86 euro; Iberia, con scalo a Roma, 245,98; Ryanair 248,40; Blueair 298,99 e Alitalia, con scalo a Napoli, 364,31.

 

CATANIA-ROMA A/R

Questa che abbiamo lasciato per ultima è la tratta col maggior numero di traffico passeggeri in Italia. Ryanair in questo caso è la compagnia che offre le migliori tariffe, ma resta il fatto che, a nostro avviso, non sono tariffe di una low cost. Anche in questo caso abbiamo preso in esame i prossimi tre fine settimana di agosto. Con partenza l’8 e rientro il 10, il costo con Ryanair è 126,54 euro; con Vueling 129,34; con British airways 139,74; con Iberia 139,81 e infine, la più cara, Alitalia, con 163,38 euro. Il weekend successivo, dal 14 al 17 agosto, la tariffa di Ryanair è 78,84 euro; Vueling 81,64; Iberia 90,04; British 92,04 e Alitalia 101,88. Infine, con partenza venerdì 21 agosto e rientro lunedì 24, con Ryanair si paga 106,70 euro; con Vueling 125,43; con British airways 145,87; con Iberia 145,94 e, dulcis in fundo, con Alitalia 170,78 euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa