home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Boss latitante arrestato in aeroporto a Catania: era appena tornato da Malta

La Polizia ha arrestato Giuseppe Arcaria: è ritenuto il reggente del clan di Leonforte

Boss latitante arrestato in aeroporto a Catania: era appena tornato da Malta

E’ stato arrestato questa mattina all’aeroporto Fontanarossa di Catania, il boss ricercato nell’ambito dell’operazione antimafia «GoodFellas». È Giuseppe Arcaria, 48 anni di Leonforte, il nono indagato dell’operazione condotta dalla polizia di Enna e dalla Dda di Caltanissetta che ha sgominato il clan di Cosa nostra che operava a Leonforte e in un vasto territorio dell’Ennese, con il diretto controllo del boss di Cosa nostra Salvatore Seminara.

Il clan con intimidazioni e danneggiamenti operava estorsioni a imprese, professionisti, commercianti e persone benestanti. Arcaria è stato bloccato e arrestato dalla polizia appena sbarcato dal volo proveniente da Malta, dove l’uomo si era recato nei giorni precedenti al blitz scattato all’alba di martedì. Arcaria sarebbe stato a capo del clan di Leonforte dopo la morte del reggente Salvatore Cutrona, ucciso in un agguato di mafia il 5 aprile 2015 a Ramacca, agguato per il quale la Dda di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Seminara, considerato il mandante, dopo che tra lui e Cutrona erano sorti contrasti sulla gestione del territorio Ennese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • massiveattack77

    16 Giugno 2017 - 06:06

    Un latitante che prende aerei e va in giro a fare il turista...

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa