home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Giarre, perseguita il parroco e tenta di dare fuoco alla chiesa: arrestato

Provvidenziale intervento dei carabinieri che hanno fermato un 43enne in pieno delirio: riteneva il religioso il responsabile del sequestro del suo scooter

E’ finita ieri sera la "via crucis" per il parroco della chiesa "Maria SS. Della Provvidenza" di Macchia di Giarre, da alcuni giorni vittima designata di un 43enne.

In pieno delirio, l’uomo riteneva il prelato responsabile di alcune sue disavventure, tra le quali il sequestro da parte dei Carabinieri del suo scooter. Ingiurie e minacce a viso aperto fino ad arrivare all’episodio più grave, avvenuto ieri sera, quando dopo essersi procurato del liquido infiammabile l’uomo si è presentato urlando dinanzi alla chiesa, pronto a dar fuoco al portone d’ingresso. La telefonata al 112 da parte del prete ha consentito a una pattuglia di intervenire immediatamente in Piazza San Vito luogo in cui, dopo una colluttazione, l’esagitato è stato ammanettato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa