home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Latitante dei "Ceusi" catturato in una villetta estiva di Riposto

Localizzato dai carabinieri dopo che la scorsa settimana era sfuggito ad un posto di blocco tentando anche di investire i militari

Allontanatosi da una struttura di Bagheria (era indagato per rapina aggravata), un 36enne pregiudicato catanese, Giovanni Piacente, appartenente alla nota famiglia mafiosa dei “Ceusi”, è stato localizzato ieri dai carabinieri, al termine di una intensa attività operativa, in un alloggio estivo di via Marco Polo a Torre Archirafi, dove si era rifugiato in compagnia della moglie e del figlio in tenera età.

L’uomo come detto si era reso irreperibile dal maggio scorso e il 10 giugno era stato intercettato alla guida della propria auto, una Fiat Multipla nel quartiere di Picanello. In quella circostanza, nell’intento di sfuggire alla cattura, aveva forzato il posto di controllo tentando di arrotare i militari dell’Arma, per poi abbandonare l’autovettura per strada, fuggendo a piedi, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

Ieri mattina, la cattura dell’uomo che aveva trovato rifugio in una casa di villeggiatura nel borgo marinaro ripostese di Torre Archirafi. Piacenti esperite le formalità è stato tradotto nel carcere di piazza Lanza a Catania con l’accusa di evasione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO