home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Morto il pensionato rapinato e picchiato da due giovani a Grammichele

La violenta rapina nel dicembre del 2016: due ventenni, fermati e posti ai domiciliari, avevano costretto l'uomo a rientrare a casa e dopo averlo colpito con calci e pugni gli avevano rubato la pensione. Adesso l'accusa è di omicidio preterintenzionale

Morto il pensionato rapinato e picchiato da due giovani a Grammichele

Caltagirone (Catania) – I Carabinieri della Compagnia di Caltagirone e della Stazione di Grammichele hanno arrestato Gianpaolo Di Stefano, 22 anni, e Agrippino Leandro Strano, 23 anni, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Caltagirone.

I due criminali alle prime luci del 4 dicembre 2016 fermarono in Piazza Dante a Grammichele un pensionato di 69 anni, e con la forza lo costrinsero a rientrare in casa dove, colpendolo in testa con calci e pugni, tentarono di farsi consegnare i soldi della pensione. Dopo solo due giorni, i Carabinieri riuscirono ad identificare e sottoporre a fermo di indiziato di delitto gli autori della tentata rapina che, dopo un breve periodo di carcere, furono destinati alla custodia domiciliare.

Il poveretto, ricoverato inizialmente in gravi condizioni all’Ospedale Garibaldi- Nesima di Catania fu poi trasferito, sempre in prognosi riservata, all’Ospedale Piemonte di Messina luogo in cui, il 13 giugno scorso, è deceduto proprio per le gravi lesioni patite durante la tentata rapina.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa