home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Attenzione a borseggiatori e scippatori, la guida a fumetti della polizia di Catania

Consigli destinati soprattutto ai turisti (ma non solo) per vivere la città con maggiore serenità

Attenzione a borseggiatori e scippatori, la guida a fumetti della polizia di Catania

CATANIA - Parte una nuova iniziativa della Questura catanese che, grazie alla collaborazione con Confcommercio Imprese per l’Italia – Dipartimento Sicurezza di Catania, ha realizzato una pubblicazione diretta soprattutto ai turisti, ma che può rivelarsi utile anche ai cittadini etnei, che ha lo scopo di disincentivare quei comportamenti che possono rendere la vita facile a borseggiatori e scippatori.

Si tratta, in realtà, della riedizione di una brochure che aveva visto la luce già nel 2008 e che è stata “ripresa” e aggiornata nel 2013. Ma, si sa, i tempi cambiano e cambia anche il modus operandi dei “mariuoli”, sempre pronti a colpire alla prima occasione chi, magari intento ad assaporare le bellezze della città, non presta grande attenzione a cosa gli succede attorno.
La scelta grafica, totalmente rinnovata e realizzata dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sulla base dell’esperienza maturata dai poliziotti “su strada” ma anche – e soprattutto – sulla base delle denunce delle vittime di questi odiosi reati, è caduta nuovamente sullo stile fumettistico, capace di trasmettere il messaggio anche solo attraverso le immagini, senza creare inutili allarmismi o eccessiva apprensione.

Se gli Uffici Denunce della Polizia di Stato sono un osservatorio privilegiato per monitorare il fenomeno delinquenziale, è pur vero che lo sforzo per contrastare queste fattispecie di reato è in continua crescita, soprattutto con l’impiego di pattuglie in moto (le MotoVolanti dell’UPGSP e i “Condor” della Squadra Mobile) e attraverso le migliori strategie d’impegno delle Volanti e delle pattuglie dei Commissariati.

Le pubblicazioni saranno distribuite nelle località maggiormente frequentate dai turisti e saranno esposte in molti negozi del centro storico, a testimonianza di una nuova sinergia tra la Polizia di Stato e le forze produttive, per un’accresciuta sicurezza in città.

In ultima analisi, il messaggio è dunque positivo e quanti approderanno a Catania attraverso il Porto, la Stazione Ferroviaria o l’Aeroporto, luoghi dove maggiore sarà la distribuzione di locandine e pieghevoli, potranno apprendere quali atteggiamenti sono da evitare per un sereno soggiorno in città.

ECCO LA LOCANDINA

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa