home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ramacca, litiga col cugino e gli spara una fucilata

I carabinieri hanno fermato un sorvegliato speciale di 49 anni. La vittima, di 40 anni, rischia di perdere un occhio

Un sorvegliato speciale di 49 anni, Giuseppe Oglialoro, è stato fermato dai carabinieri a Ramacca con l’accusa di aver tentato, al culmine di una lite, sembra per vecchi dissidi familiari, di uccidere a colpi di un fucile caricato a pallini il cugino di 40 anni.

La vittima, colpita al volto, è ora ricoverata nell’Ospedale Gravina di Caltagirone e rischia di perdere la vista dall’occhio destro. Seppur ferito, il 40enne è riuscito a raggiungere la guardia medica, da dove, dopo le prime cure, è stato trasferito d’urgenza in ospedale. I militari sono riusciti a ricostruire l’accaduto identificando il sorvegliato speciale dalle immagini della lite nel bar.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa