home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

La polizia di Catania scopre vasta piantagione di "erba" nell'Ennese

Tre catanesi arrestati: a Centuripe avevano allestito un campo segreto con quasi 3.000 piante di marijuana

La polizia di Catania scopre vasta piantagione di "erba" nell'Ennese

Antonio Contarino, Salvatore Magrì e Giovanni Russo

ENNA - La Polizia ha scoperto nell’Ennese, a Centuripe, una vasta piantagione di marijuana, composta da circa 2700 piante. Arrestate tre persone. Si tratta di Giovanni Russo, 63 anni, di Ragalna (Catania); Antonio Contarino, 30 anni, di Paternò (Catania); Salvatore Magrì, catanese, 46 anni. La piantagione, a cui gli investigatori sono giunti pedinando Russo, si trovava in un appezzamento di terreno, su un percorso impervio, difficilmente visibile dall’esterno, fra le frazioni Muglia e Pietralunga. Sul posto sono stati sequestrati strumenti e attrezzature per coltivare, essiccare e confezionare gli stupefacenti oltre a 2.697 piante. Le piante erano di Cannabis comune ma anche di skunk, una varietà molto più potente e che può essere commercializzata a un prezzo maggiore rispetto alla marijuana comune. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa